It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Air France-Klm, altri 6 mila licenziamenti in vista

Le perdite del Gruppo nel 2020 sono state pesanti

Il Gruppo Air France-Klm è in difficoltà da tempi non sospetti (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS), eppure la situazione complicata è destinata a durare ancora a lungo e con maggiori “sofferenze”. L’amministratore delegato Benjamin Smith ha commentato lo scorso anno, reso difficile dalla pandemia da coronavirus e non solo, visto che la perdita netta è stata superiore ai 7 miliardi di Euro. Ora ci si appresta a volare al 40% della capacità precedente l’emergenza sanitaria, una percentuale che si riferisce al primo trimestre di quest’anno che terminerà il 31 marzo. Secondo Smith, nel 2020 è stato necessario rinviare un obiettivo-chiave di redditività a medio termine, tenendo conto del peggioramento delle prospettive di viaggio e dell’aumento delle restrizioni. Ora si attendono almeno 6 mila licenziamenti ulteriori, anche se lo stesso ad ha voluto sottolineare come la dedizione e la flessibilità del personale abbiano permesso al Gruppo franco-olandese di resistere alla crisi, a fronte di un calo di traffico senza precedenti. Ci si può soltanto “consolare” con la divisione cargo, come accade d’altronde a molti vettori aerei in giro per il mondo: in questo caso, i ricavi unitari sono più che raddoppiati negli ultimi tre mesi ed il risultato potrebbe migliorare ulteriormente in futuro. Un timido ottimismo potrebbe essere nutrito nel corso del secondo (aprile-giugno) ed il terzo trimestre (luglio-settembre), in particolare per quel che concerne un eventuale progresso delle campagne mondiali di vaccinazione. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235020

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar