It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Air France (2), condizioni Ue ed esclusione di Klm

L'aiuto economico non riguarda il vettore aereo olandese

La ricapitalizzazione del vettore aereo Air France ed il secondo aiuto economico stabilito per la sua sopravvivenza (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS) impongono qualche approfondimento in più per quel che riguarda le condizioni imposte dall’Unione europea. Si sta parlando di 4 miliardi di Euro, un importo accordato da Bruxelles nell’ambito del rispetto di una serie di misure. Come ha sottolineato Margrethe Vestager, commissario europeo per la concorrenza, Parigi contribuirà con la somma appena menzionata, cercando di aiutare l’aviolinea a far fronte alle difficoltà finanziarie legate alla pandemia da coronavirus. Al tempo stesso, le condizioni riguarderanno la garanzia di una adeguata remunerazione per lo Stato transalpino, senza dimenticare una serie di nuovi provvedimenti per evitare che ci siano distorsioni della concorrenza. La crisi innescata dall’emergenza sanitaria ha messo e continua a mettere a dura prova la compagnia francese ed in generale il Gruppo Air France-Klm di cui fa parte. Tra l’altro, proprio Klm Royal Dutch Airlines è stato escluso da questo beneficio economico, un dettaglio di non poco conto visto che la situazione finanziaria del vettore olandese non è migliore. Come si è appreso lo scorso mese di febbraio, per il Gruppo ci sarebbero 6 mila licenziamenti in vista, nonostante un timido ottimismo potrebbe essere nutrito nel corso del secondo (aprile-giugno) ed il terzo trimestre (luglio-settembre), in particolare per quel che concerne un eventuale progresso delle campagne mondiali di vaccinazione. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235908

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar