It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Per Turkish Airlines un rosso da 836 milioni di dollari nel 2020

Soltanto la divisione cargo ha riservato soddisfazioni

Per il vettore aereo Turkish Airlines il rosso non è più soltanto il colore della livrea che riproduce la bandiera della Nazione anatolica: la compagnia deve fare i conti anche con un rosso di bilancio di non poco conto, vale a dire gli 836 milioni di dollari che ha perso nel corso del 2020 (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). La crisi innescata dalla pandemia da coronavirus ha influito più che negativamente sui risultati di questi dodici mesi e non è bastato il buonissimo andamento della divisione cargo per risollevare le sorti complessive. Nel quarto trimestre dello scorso anno, dunque tra ottobre e dicembre scorsi, le performance generali sono migliorate, ma non abbastanza da colmare le perdite precedenti. I ricavi relativi ai passeggeri sono scesi di due terzi proprio nell’ultima parte del 2020, mentre quelli delle merci sono aumentati di quattro quinti, arrivando ad un totale di 841 milioni di dollari. Entrando maggiormente nel dettaglio numerico, il cargo annuale ha registrato un importante +61% (2,7 miliardi di dollari per la precisione), in netto contrasto con il -66% dei voli di linea (3,8 miliardi di dollari). Il 2019 era stato completamente diverso e non è difficile immaginarlo; l’utile netto fu molto vicino agli 800 milioni di dollari, una performance che sarà complicata replicare, almeno nel breve termine. I passeggeri totali del 2020 sono stati 28 milioni, grazie soprattutto al contributo del mercato domestico.

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235222

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar