It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Norwegian ha trasportato 61.374 passeggeri a febbraio

Calo del 97%

Poco più di 61 mila passeggeri nel corso del mese di febbraio: è questo il dato registrato dal vettore aereo Norwegian Air Shuttle nei 28 giorni appena menzionati, un totale preoccupante perché in evidente calo rispetto allo stesso periodo di un anno fa (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). La compagnia scandinava deve fare i conti con un traffico di passeggeri che è stato il 97% più basso rispetto a dodici mesi prima. Come è facile intuire, i dati sono stati influenzati in maniera pesante dal crollo della domanda e dalle restrizioni ai viaggi imposte nel continente europeo e non solo per via dell’emergenza sanitaria. La capacità in questione viene misurata in base ai posti offerti in aereo per ogni singolo chilometro percorso: come se non bastasse, l’occupazione media è stata di poco superiore al 38%, in flessione di 44 punti percentuali, sempre su base annua. Jacob Schram, amministratore delegato dell’aviolinea nordica è stato molto chiaro in tal senso. A suo dire, la pandemia ha avuto impatti negativi su qualsiasi business, l’unica nota positiva è rappresentata dalla campagna di vaccinazione che sta procedendo in ogni parte del mondo. Per quel che concerne la Norvegia, i casi totali legati al covid-19 sono stati vicini a quota 73 mila, mentre i decessi totali sono stati 732. L’ad è comunque fiducioso in merito all’aumento delle prenotazioni, in particolare per l’imminente stagione estiva e la ripresa graduale della domanda. Lo scorso mese di febbraio, sono decollati ed atterrati in media otto velivoli di Norwegian, con le rotte nazionali chiaramente privilegiate. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235244

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar