It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Israele revoca in parte divieto ingresso per cittadini stranieri

Gli aeroporti verranno adeguati alle nuove misure

Una decisione importante e dalle conseguenze che si possono facilmente immaginare: Israele ha deciso di revocare in via ufficiale in queste ultime ore il divieto di ingresso ai cittadini stranieri nel proprio territorio (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS), un provvedimento che riguarda da vicino i collegamenti aerei e non solo. La scelta dovrebbe consentire a questo punto il raggiungimento di Israele da parte di quelle persone che hanno ottenuto l’approvazione da parte di un comitato per i permessi speciali. In poche parole, questo ente sarà incaricato di valutare ogni singola situazione, dopo aver approfondito una richiesta del passeggero, da inviare in maniera anticipata. Potranno anche entrare nella Nazione mediorientale fino ad un massimo di tremila israeliani al giorno, un’altra autorizzazione che è stata formalizzata nel corso della giornata di ieri, lunedì 8 marzo 2021. Nel corso delle prossime due settimane, infatti, si darà la precedenza a quelle persone che devono tornare in questa zona del mondo in vista delle elezioni del 23 marzo. Esattamente un anno fa Tel Aviv fu protagonista del divieto di ingresso agli stranieri a causa della pandemia da coronavirus, mentre lo scorso mese di luglio la misura è stata gradualmente allentata fino agli ultimi annunci di cui si sta parlando. A gennaio, invece, l’aeroporto internazionale “Ben Gurion” di Tel Aviv era stato chiuso per evitare la diffusione delle varianti del covid. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235326

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar