It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cina, ventottesimo giorno lunare per sonda Chang’e-4

Prosegue il lavoro di lander e rover del dispositivo

Il lander ed il rover della sonda cinese Chang’e-4 hanno iniziato il ventottesimo giorno lunare di lavoro sul satellite, per la precisione nel suo lato più oscuro (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Il veicolo spaziale che sta caratterizzando una delle missioni più importanti della Nazione asiatica è atterrato sulla Luna il 3 gennaio del 2019, dunque oltre due anni fa. È riuscito a sopravvivere a questi 800 giorni sul satellite stesso, come ricordato dal Lunar Exploration and Space Program Center di Cnsa (China National Space Administration). Il giorno lunare equivale a 14 giorni terrestri, mentre la notte lunare ha la stessa durata di quella del nostro pianeta: la sonda in questione funziona ad energia solare e proprio durante le notti passa alla cosiddetta modalità dormiente. Il rover, meglio noto come Yutu-2 o Jade Rabbit-2, si trova a 429 metri a Nord-Ovest dal sito in cui c’è stato l’atterraggio. Gli ultimi aggiornamenti in tal senso risalgono allo scorso mese di febbraio. Il ventisettesimo giorno sul lato oscuro era stato caratterizzato dalla ripresa del lavoro da parte del rover e del lander del dispositivo. Il rover si sposterà a breve nella direzione di una roccia con diametro pari a 18 centimetri, ritenuta di grande interesse per l’esplorazione scientifica da effettuare con lo spettrometro per immagini ad infrarossi. Pechino sta confermando di avere grandi ambizioni per quel che concerne lo spazio e la sua scoperta più approfondita.

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235331

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar