It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cina: sulla Luna si riattiva rover sonda Chang'e-4

L'allunaggio risale a due anni fa esatti

Le operazioni di Chang’e-4, il rover della sonda cinese che è arrivata sulla Luna nelle scorse settimane, sono riprese per giorno lunare numero 26 e nell’emisfero nascosto del satellite (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Lo stesso discorso vale per il modulo di allunaggio. Come reso noto nelle ultime ore dal programma spaziale dell’ex-impero celeste che si occupa di questa missione, la riattivazione del modulo è avvenuta la scorsa notte, per la precisione alle 3:13 (orario di Pechino). Il rover, il quale è stato ribattezzato per l’occasione “Jade Rabbit-2”, è ripartito poco prima delle 10:30 del mattino precedente. L’allunaggio della sonda di cui si sta parlando risale al 3 gennaio del 2019, dunque esattamente due anni fa. 

In poche parole, questo dispositivo è stato capace di sopravvivere per 736 giorni terrestri, tenendo conto che il giorno e la notte sul nostro satellite sono l’equivalente di due settimane sulla Terra. In aggiunta, non si deve nemmeno dimenticare che la sonda della Nazione asiatica funziona ad energia solare e nel corso della notte lunare passa alla modalità dormiente. Ora ci si attende che il modulo raggiunga l’area basaltica della Luna oppure i crateri da impatto. Il rover ha il compito di scattare una serie di foto panoramiche, con il rilevatore di atomi ed il radar che raccoglieranno preziosi dati scientifici da pubblicare nei prossimi mesi. 

Sullo stesso argomento leggi anche la notizia che è stata pubblicata da AVIONEWS.

Sr - 1234169

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar