It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei. Air Europa multata per violazione dati personali

Sanzione pesante per i ritardi e le mancate contromisure

Nel corso della giornata odierna, giovedì 18 marzo 2020, l’agenzia spagnola che si occupa della protezione dei dati personali ha deciso di multare il vettore aereo Air Europa, al centro di numerose notizie di cronaca negli ultimi mesi per via del maxi-salvataggio e del salvataggio da parte di Iberia (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). La sanzione pecuniaria di cui si sta parlando ammonta a 600 mila Euro ed il motivo è presto detto. La compagnia iberica non avrebbe posto rimedio ad una violazione della sicurezza che ha riguardato i dati di 489 mila clienti. La prima segnalazione effettiva risale al 2018, con il Banco Popular che si accorse che qualcosa non andava, prima della notifica alle autorità competenti. Air Europa aveva poi commissionato ad Ibm un rapporto per approfondire la questione, una relazione secondo cui 4 mila carte di credito sarebbero state utilizzate per commettere delle frodi. Un altro rapporto ha sottolineato che più di 2,7 milioni di numeri di carta univoci sono stati estratti dal database. La multa è stata divisa sostanzialmente in due parti: 500 mila Euro si riferiscono alla mancata applicazione di adeguate misure per garantire la sicurezza della clientela, mentre i restanti 100 mila Euro hanno a che fare con il ritardo della notifica da parte del vettore, 41 giorni per la precisione. Con tante difficoltà finanziarie da affrontare, non si attendeva un'altra "batosta" come quella appena descritta.

Sullo stesso argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Sr - 1235533

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar