It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Malaysia Airlines smentisce qualsiasi fusione

Il vettore aereo rischia di chiudere a breve

Chiusura imminente: bastano queste due parole per avere i sudori freddi, soprattutto se si guarda al trasporto aereo. Un esempio emblematico è quello di Malaysia Airlines, compagnia di bandiera del Paese asiatico che potrebbe dover chiudere i battenti a breve (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Nonostante questa situazione complicata e di difficile soluzione, il vettore aereo ha smentito qualsiasi ipotesi di fusione che stava circolando da qualche ora a questa parte. Almeno per il momento, dunque, non ci saranno accordi con altre aviolinee per tentare un rilancio. Lo stesso discorso, sempre stando a quanto dichiarato dai media locali, vale per altre operazioni strategiche. Le ipotesi sono state smentite da Khazanah Nasional Bhd, azionista principale di Malaysia Airlines, secondo cui le partnership potrebbero essere prese in considerazione soltanto nel momento in cui si riprenderà il settore del trasporto aereo. L’impegno di questo azionista così importante per l’aviolinea asiatica è quello di immettere 3,6 miliardi di ringgit malesi (circa 700 milioni di Euro per la precisione) di nuovo capitale nel corso del prossimo quinquennio, una mossa volta a migliorare la liquidità del vettore. Il lustro, dunque, viene giudicato come “adeguatamente finanziato”, poi si potrà procedere con altre operazioni strategiche. Il piano per invertire la tendenza si basa su diversi pilastri, in primis la riconquista del mercato domestico e la diversificazione dei flussi finanziari in entrata. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235586

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar