It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Aeroporto Bergamo, Sanga: "Rassegnerò dimissioni da Parlamento"

Il presidente rimarrà alla guida di Sacbo

Giovanni Sanga, presidente di Sacbo (Società per l'aeroporto civile di Bergamo-Orio al Serio) è intervenuto nelle ultime ore nel corso di un evento on-line dedicato al decennale dell’intitolazione di questo scalo al "Caravaggio". Sanga ha confermato di voler rimanere alla guida della società lombarda, sottolineando come il lavoro da fare sia ancora tanto, nonostante i dieci anni di successi. In aggiunta, il numero uno di Sacbo (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS) ha assicurato le sue dimissioni da parlamentare che verranno presentate nel corso della prossima settimana, in modo da poter proseguire il lavoro aeroportuale. Primo dei non eletti di Bergamo alla Camera, Sanga è rientrato in Parlamento il 20 gennaio scorso, subentrato a Maurizio Martina, nominato vicedirettore aggiunto alla Fao. La vicenda è stata così riassunta: “Mi sono ritrovato in parlamento dalla sera alla mattina, non era nei miei progetti. Avevo avviato questo percorso in Sacbo, ho avuto bisogno di due mesi e ho fatto le mie riflessioni: ho ritenuto che, dopo un anno e mezzo, in un momento così particolare andasse portato avanti il lavoro”. L’appuntamento di oggi, venerdì 26 marzo 2021, è stato l’occasione per ricordare i record conseguiti da Bergamo-Orio al Serio, in particolare i 165 milioni di Euro di fatturato societario nel 2019. Sanga ha poi posto l’accento su una serie di progetti relativi ai due lustri in esame, in primis il rifacimento della pista di volo nel 2014 e l’ampliamento della zona commerciale dodici mesi dopo. Non sono mancati cenni al collegamento ferroviario, ritenuto una “opera fondamentale per l’intermodalità”. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235709

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar