It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Brasile, si dimettono i vertici delle forze armate

In aperto contrasto col presidente Bolsonaro

Dimissioni in blocco: non c’è un solo vertice militare brasiliano che sia rimasto al suo posto nelle ultime ore, un vero e proprio terremoto per le forze armate del Paese sudamericano (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Il numero uno dell’esercito carioca, Edson Leal Pujol, ma anche quello della Marina, Ilques Barbosa, e quello dell’Aeronautica Militare, Antonio Carlos Bermudez, hanno rassegnato le loro dimissioni in protesta contro il presidente Jair Bolsonaro. Di quest’ultimo, in particolare, non è stata gradita l’ultima decisione, vale a dire il cambio di sei ministri. Il rimpasto ha coinvolto anche Fernando Azevedo, titolare del dicastero della difesa, sostituito con Walter Braga Netto. Non era mai successo nella storia del Brasile che i comandanti di tutte e tre le forze armate presentassero delle dimissioni in modo congiunto ed in aperto contrasto con la presidenza. La gestione della pandemia sta attirando su Bolsonaro un numero crescente di critiche ed i numeri sono impressionanti in senso negativo. I casi brasiliani totali sono quasi 13 milioni da quando è scoppiata l’emergenza sanitaria ed i decessi sono 318 mila, con picchi preoccupanti nelle ultime settimane. Bolsonaro si è sempre opposto ai confinamenti ed altre misure anti-contagio. Proprio Azevedo aveva resistito negli ultimi giorni alle sue pressioni per ottenere il supporto dei militari contro gli Stati federali che ricorrono al lockdown per ridurre i contagi. Soltanto nel 1985 le tre forze armate erano rimaste senza guida contemporaneamente, però stavolta la situazione è molto più seria ed ingestibile. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235787

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar