It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Portogallo impone nuova quarantena per passeggeri aeroporti

Lisbona ha elencato Paesi ad alto rischio

Nel corso della giornata di ieri, giovedì primo aprile 2021, il Portogallo ha deciso di imporre una quarantena obbligatoria nei confronti dei passeggeri in arrivo nella Nazione lusitana e provenienti da Paesi ad alto rischio (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). In base a quanto si è appreso, la misura prevede 14 giorni di isolamento nei confronti dei viaggiatori che utilizzeranno qualsiasi mezzo di trasporto (dunque aerei, navi e treni) dal Regno Unito, Brasile, Sudafrica ed altri Stati con 500 casi di coronavirus ogni 100 mila abitanti. L'elenco include anche Bulgaria, Repubblica Ceca, Cipro, Slovenia, Estonia, Francia, Ungheria, Italia, Malta, Polonia e Svezia. La validità è stata resa ufficiale per tutto il periodo dello stato di emergenza, vale a dire da ieri e fino al 15 aprile prossimo. I passeggeri potranno spostarsi solamente in caso di viaggi “essenziali”, come reso noto dal ministero dell’interno locale. Questi viaggiatori avranno l’obbligo di presentare un test covid negativo oppure farlo direttamente in aeroporto (in questo secondo caso si dovrà ovviamente attendere il risultato). Il dicastero portoghese ha aggiunto altri dettagli interessanti in merito: “La circolazione tra il Portogallo e la Spagna è limitata al trasporto internazionale di merci, ai lavoratori transfrontalieri e stagionali debitamente documentati, ai veicoli ed ai servizi di emergenza. I viaggi non sono consentiti a fini turistici”. Questo Paese ha registrato oltre 800 mila contagi per quel che riguarda il covid-19, mentre i decessi sono stati poco meno di 17 mila.

Sullo stesso argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Sr - 1235874

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar