It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Francia non aumenterà partecipazione in Air France-Klm

Due giorni fa è stato ufficializzato l'aumento di capitale

La Francia è stata molto chiara in queste ultime ore per quel che riguarda il Gruppo Air France-Klm (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Secondo quanto riferito da Martin Vial, commissario alle partecipazioni statali del ministero locale dell’economia, Parigi non ha alcuna intenzione di aumentare la propria partecipazione nel capitale del Gruppo che controlla i due vettori aerei Air France e Klm Royal Dutch Airlines. L’incremento è un’ipotesi remota come non mai, quindi, a meno che non ci sia “una nuova ed enorme catastrofe economica”, come ha sottolineato lo stesso Vial. Il responsabile del dicastero transalpino ha rilasciato oggi, mercoledì 21 aprile 2021, un’intervista televisiva in seguito al raddoppio della partecipazione statale che è stata resa nota appena 48 ore fa. La Francia detiene una quota inferiore al 30% e non si andrà oltre questa cifra: l’eventuale catastrofe, comunque, spingerebbe l’esecutivo ad intervenire in tempi rapidi per un soccorso finanziario al Gruppo che attualmente è in gravi difficoltà. La settimana in corso è cominciata con l’aumento di capitale da un miliardo di Euro, oltre la metà dei quali (593 milioni per la precisione) che sono stati garantiti proprio dallo Stato francese. Quest’ultimo è giunto ormai ad una partecipazione pari al 28,6%, il doppio di quanto accertato negli ultimi tempi. Il tutto rientra nella ricapitalizzazione a cui ha dato vita la Francia e che è stata approvata dall’Unione europea, col sostegno economico di Parigi che dovrebbe raggiungere i 4 miliardi di Euro. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1236227

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar