It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Faa, vettori aerei hanno segnalato 1300 passeggeri indisciplinati

Dallo scorso mese di febbraio

Sono stati 1300 i passeggeri indisciplinati che sono stati segnalati dallo scorso mese di febbraio dai vettori aerei a Faa (Federal Aviation Administration). Inoltre, la stessa agenzia americana ha identificato violazioni potenziali in 260 casi complessivi. Lo scorso mese di marzo, l’amministratore delegato di Faa, Steve Dickson, aveva parlato espressamente di “tolleranza zero” per quel che riguarda i comportamenti non consoni dei viaggiatori (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Nel caso di specie, il mancato rispetto della disciplina ha riguardato soprattutto l’assenza della mascherina a bordo dei velivoli. Non è un caso che l’autorità che si occupa dell’aviazione civile a stelle e strisce abbia esteso fino al prossimo 13 settembre l’obbligo di indossarla subito dopo l’imbarco e negli aeroporti in generale. Proprio questo comportamento ha obbligato una compagnia importante come Delta Air Lines a sancire 1200 passeggeri, anche se non tutti sono stati deferiti alla Faa. Non sono meno impressionanti le cifre di Tsa (Transportation Security Administration), secondo cui sono stati quasi duemila gli individui che non hanno voluto indossare questo dispositivo che è ormai diventato fondamentale per fronteggiare l’emergenza sanitaria. Si valuteranno, dunque, le sanzioni civili, se necessario, ed è stato assicurato un giusto processo a tutti coloro che son stati multati. Situazioni del genere si sono verificate anche nei momenti più duri della pandemia da coronavirus, quando un anno fa il lockdown ha stravolto le abitudini di ognuno di noi. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1236482

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar