It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Ita, Salvini: "A Bruxelles si facessero gli affari loro"

L'ex ministro sulle vicende del vettore aereo

Anche il leader della Lega, Matteo Salvini, ha voluto dire la sua sull’intricata vicenda che sta riguarda il vettore aereo Ita (Italia trasporto aereo). Le trattative con Bruxelles si stanno dilungando e la nuova data per la partenza della Newco indicata dall’ad Fabio Lazzerini è quella del prossimo primo luglio (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Nel corso della giornata odierna, martedì 4 maggio 2021, Salvini è intervenuto in conferenza sulle proposte del suo partito in relazione al settore agricolo, ma non è mancata una stoccata nei confronti dell’Unione europea. Il numero uno del carroccio è stato molto diretto con le sue dichiarazioni: “Senza una compagnia di bandiera è parecchio difficile fare turismo, a Bruxelles si facessero gli affari loro”. Salvini ha anche aggiunto di attendersi proposte utili ed aiuti concreti sulla questione, evitando “obblighi e tagliole”. Nel corso della conferenza, l’ex ministro ha sottolineato come sia strano che l’Ue decida il nome del vettore aereo e anche “chi parte dall’aeroporto di Linate”. Di recente l’esponente leghista aveva chiesto tempi più rapidi per la compagnia di bandiera, bollando come “assurdo” il piano relativo ad una flotta composta da 40 velivoli. Proprio oggi è un altro giorno determinante per Ita, visto che ci sarà l'audizione informale in videoconferenza del presidente, Francesco Caio, e dell'amministratore delegato, Fabio Lazzerini sulla predisposizione del piano industriale della società. 

Sullo stesso argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS

Sr - 1236490

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar