It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Ad aprile forte aumento passeggeri all'aeroporto di Tel Aviv

Molto gettonati i voli verso gli Emirati Arabi Uniti

Il trasporto aereo israeliano può vantare un importante numero registrato di recente per quel che riguarda l’aviazione civile (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). L’aeroporto internazionale “Ben Gurion” di Tel Aviv, infatti, ha fatto segnare un aumento più che sostanzioso in relazione al totale dei passeggeri transitati da queste parti. Ad aprile, dunque un mese fa, i viaggiatori sono stati quasi il 104% in più rispetto a marzo, un confronto mese su mese che non ha lasciato spazio ad alcun dubbio. L’autorità aeroportuale di Israele ha messo nero su bianco la cifra sorprendente, quindi vale la pena approfondire la performance appena menzionata. Nel dettaglio, lo scorso mese sono transitati a Tel Aviv poco meno di 272 mila passeggeri, mentre a marzo erano stati poco più di 133 mila. Il confronto su base annua è stato ancora più impietoso. In effetti, nell’aprile del 2020, in piena emergenza sanitaria da coronavirus, l’hub in questione si era fermato ad appena 9 mila viaggiatori complessivi. Se poi si osservano gli altri trend, ci si accorge di situazioni molto interessanti. Il 10% delle persone che sono transitate presso il “Ben Gurion” ad aprile hanno optato per collegamenti aerei tra Israele e gli Emirati Arabi Uniti (entrambe le direzioni). Aprile, inoltre, rappresenta da sempre un momento di svolta per lo scalo di cui si sta parlando, sia per le destinazioni scelte che per il numero di vettori aerei che sono operativi, di conseguenza è lecito sperare che le cifre dei prossimi mesi siano addirittura superiori. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1236614

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar