It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Lufthansa, famiglia Thiele vende 50% titoli azionari

Si tratta del secondo maggior azionista del vettore aereo

La famiglia Thiele, il secondo maggior azionista del vettore aereo Lufthansa (subito dopo il governo tedesco) ha deciso di vendere nelle ultime ore il 50% dei titoli in proprio possesso, una mossa finanziaria che ha stupito non poco. Sono passati tre mesi dalla morte di Heinz Hermann Thiele, principale rappresentante di questo nucleo, uno dei più potenti di tutta la Germania (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Prima della scomparsa, la stessa famiglia aveva provveduto a ridurre la quota fino al 10% del capitale sociale, come si spiega la cessione di così tante azioni? Si sta parlando infatti di 33 milioni di titoli (quelli in possesso erano fino a pochi giorni fa 60 milioni), una manovra che dovrebbe garantire poco meno di 360 milioni di Euro. La crisi finanziaria della compagnia teutonica è sotto gli occhi di tutti, nonostante il sostegno di Berlino a più riprese. Questo aiuto è stato piuttosto particolare: in effetti, la Germania ha supportato Lufthansa dal punto di vista economico, chiedendo però la conversione dell’aiuto stesso in partecipazione al capitale. Ecco perché il 20% dell’aviolinea è attualmente nelle mani dello Stato. Nel primo trimestre di quest’anno, intanto, il flusso di cassa mensile del vettore di Colonia è stato ridotto a 235 milioni di Euro, un totale che potrebbe arrivare anche a quota 200 milioni a breve. Tra l’altro, i tassi di interesse che riguardano la partecipazione “silenziosa” (strumento finanziario ibrido composto da debito e capitale) sono destinati ad aumentare nei prossimi anni. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1236913

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar