It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei. Lufthansa lavora a finanziamento da 3 miliardi

Per ripagare il salvataggio statale

Tre miliardi di Euro: è questo l’ammontare complessivo della raccolta a cui punta il vettore aereo tedesco Lufthansa per ripagare il salvataggio statale di cui è stato protagonista in seguito alla pandemia da coronavirus (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Di questo piano si sta parlando nelle ultime ore con una certa insistenza: le tempistiche e le dimensioni dell’aumento di capitale saranno soggetti alle varie condizioni di mercato, con la raccolta vera e propria dei fondi che potrebbe partire già il prossimo mese di giugno. Non va dimenticato che la compagnia teutonica ha ricevuto da Berlino 9 miliardi di Euro lo scorso anno, dopo che l’emergenza sanitaria ha messo fine ad un boom decennale per quel che riguarda i collegamenti aerei. Con un finanziamento del genere, ci sarebbe liquidità a sufficienza per il rimborso di gran parte della partecipazione “silenziosa” da 5,5 miliardi di Euro che è ancora detenuta dal governo tedesco. Giusto una settimana fa, gli azionisti avevano approvato un potenziale aumento di capitale, vale a dire circa 5 miliardi di Euro, con la precisazione che le dimensioni dell’operazione sarebbero state limitate. Nel primo trimestre di quest’anno, intanto, il flusso di cassa mensile è stato ridotto a 235 milioni di Euro, un totale che potrebbe arrivare anche a quota 200 milioni a breve. Tra l’altro, i tassi di interesse che riguardano la partecipazione “silenziosa” (strumento finanziario ibrido composto da debito e capitale) sono destinati ad aumentare nei prossimi anni. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1236638

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar