It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Hamas nega coinvolgimento nel dirottamento bielorusso

Aereo Ryanair è atterrato a Minsk per arrestare un oppositore

L’aereo del vettore low-cost Ryanair dirottato a Minsk dalla Bielorussia dopo essere partito da Atene per consentire l’arresto di un oppositore politico del presidente Aleksandr Lukashenko continua a coinvolgere sempre più parti (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). In queste ultime ore, anche il movimento radicale palestinese Hamas ha voluto dire la propria, respingendo al mittente le dichiarazioni della stessa ex-Repubblica sovietica. Secondo le autorità di questo Paese, infatti, ci sarebbe un legame fra il dirottamento e Hamas. Non si è fatta attendere la replica, nello specifico da parte del portavoce del movimento, Fawzi Barhoum. Ecco le sue parole: “Non ricorriamo mai a metodi di questo tipo, più che altro potremmo pensare ad un’azione mirata da parte di soggetti sospetti che mirano a demonizzare Hamas e mettere a rischio la solidarietà mondiale nei confronti del popolo palestinese e della sua legittima resistenza”. Tra i passeggeri del velivolo che è stato fatto atterrare in fretta e furia a Minsk due giorni fa, domenica 23 maggio 2021, c’era Roman Protassevich, tra i co-fondatori di un canale Telegram (“Nexta”) che è stato identificato come estremista e minaccioso dal governo locale. Il giovane doveva tornare in Lituania dove risiede e subito dopo il dirottamento bielorusso è stato arrestato. Si parla persino del rischio di una pena capitale nei suoi confronti, nonostante le informazioni in merito siano ancora molto confuse e spesso contrastanti tra loro. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1236939

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar