It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Air France sospende tutti i voli diretti in Bielorussia

Dopo il dirottamento del collegamento aereo di domenica

L’incredibile vicenda del volo del vettore aereo low-cost Ryanair dirottato a Minsk su decisione della Bielorussia per arrestare un oppositore politico sta avendo delle conseguenze inevitabili a livello di trasporti via cielo (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Air France ha fatto sapere di aver bloccato tutti i collegamenti aerei che riguardano appunto il territorio bielorusso, alla luce delle sanzioni inflitte a questo Paese da Bruxelles. Come si è appreso nelle ultime ore, la compagnia transalpina ha preso atto delle conclusioni a cui è giunto il Consiglio Ue, scegliendo di sospendere i voli verso la Bielorussia, almeno fino ad un nuovo ordine. In particolare, non sarà consentito sorvolare lo spazio aereo dell’ex-Repubblica sovietica. Le rotte dei velivoli già decollati verso questa parte del mondo, inoltre, verranno modificate alla luce degli ultimi aggiornamenti. 

Due giorni fa, domenica 23 maggio 2021, l’aereo Ryanair è atterrato all’aeroporto nazionale di Minsk per consentire l’arresto di Roman Protassevich, ex-collaboratore di Nexta, canale Telegram di opposizione al presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko. Il 26enne era a bordo del volo FR4978 partito da Atene e diretto in Lituania, a Vilnius. Il jet che ha scortato l’aeromobile è un Mig-29 dell’aeronautica bielorussa, dopo che lo stesso Lukashenko aveva definito la presenza dell’oppositore tra i passeggeri come una “minaccia per l’aviazione civile internazionale”. La notizia ha fatto il giro del mondo, provocando un’ondata inevitabile di sdegno, dato che la Bielorussia si è resa responsabile della sicurezza di tutti i passeggeri e del velivolo rimasto coinvolto. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1236930

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar