It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Russia difenderà Bielorussia in caso di sanzioni dell'Ue

Minsk e Mosca hanno rafforzato il loro legame

Russia e Bielorussia hanno rafforzato ulteriormente i loro legami, come emerso nel corso del recente summit tra i due presidenti, Vladimir Putin ed Aleksandr Lukashenko (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Gli occhi del mondo sono stati puntati nelle ultime ore sul meeting in questione, dopo la vicenda del velivolo del vettore aereo low-cost dirottato dalla Bielorussia per arrestare un oppositore politico presente a bordo. Mosca ha fatto sapere di voler difendere Minsk ad ogni costo, in particolare se ci saranno delle sanzioni economiche nei confronti dell’ex-Repubblica sovietica da parte dell’Unione europea. L’aiuto rimane quindi incondizionato, nonostante altri Paesi abbiano preso subito le distanze dalla Bielorussia, soprattutto con i divieti del sorvolo aereo ed il blocco degli atterraggi in questa Nazione. A bordo del velivolo della discordia c’era Roman Protassevich, tra i co-fondatori di un canale Telegram (“Nexta”) che è stato identificato come estremista e minaccioso dal governo locale. Il giovane doveva tornare in Lituania dove risiede e subito dopo il dirottamento bielorusso è stato arrestato. Si parla persino del rischio di una pena capitale nei suoi confronti, nonostante le informazioni in merito siano ancora molto confuse e spesso contrastanti tra loro. Bruxelles sta ancora valutando le possibili sanzioni dopo il delicato episodio che ha provocato la presa di posizione da parte dei ministri degli esteri dell’intero vecchio continente e non solo. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1237063

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar