It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Air Italy, si fa strada ipotesi Bologna come nuovo hub

Cordata russo-americana pronta ad acquisire ramo volo

Ci sono aggiornamenti importanti ed interessanti per la questione del vettore aereo Air Italy (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Le trattative per l’acquisizione della divisone “volo” dell’ex-Meridiana si sono intensificate, nonostante il silenzio iniziale dei liquidatori avesse fatto pensare al contrario. 

OIeg Evdokimov, amministratore delegato di Ateo Air, si è fatto avanti in questo senso con una cordata russo-americana che potrebbe riscrivere in positivo il futuro dell’aviolinea sarda. La nuova Air Italy sarebbe ovviamente molto diversa rispetto a quella a cui siamo stati abituati negli ultimi tempi. Oltre allo snellimento di molti aspetti, si potrebbe puntare su una sede operativa nuova di zecca. Non più Olbia, infatti, ma Bologna, facendo perdere quel legame con la Sardegna che ha da sempre caratterizzato questo vettore. 

L’aeroporto “Guglielmo Marconi” diventerebbe quindi l’hub di riferimento, ma l’altra condizione da rispettare per l’ennesima fase della compagnia sarebbe la riassunzione di 200 dipendenti, prima di procedere con i nuovi inserimenti in base agli ultimi risultati operativi. Olbia ha sempre rappresentato la città ideale per fare da sfondo all’avventura aziendale. Lo è stata per Alisarda, poi per Meridiana che si trasformò in un vettore capace di competere con Alitalia, e lo è stato per Air Italy. 

Oleg Evdokimov ha comunque più volte confermato la centralità dell’isola nel progetto per il rilancio, di conseguenza si dovrà trovare un compromesso in tempi rapidi, altrimenti potrebbe trattarsi di un deludente buco nell’acqua. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1237157

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar