It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei. Hong Kong Airlines continua a licenziare

Ci sono ancora forti problemi di liquidità

Non c’è pace per il personale del trasporto aereo. Ne è un chiaro esempio quanto sta decidendo il vettore asiatico Hong Kong Airlines, pronto a tagliare diverse centinaia di posti di lavoro, oltre ai licenziamenti già annunciati nei mesi scorsi (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Il motivo è sempre lo stesso, vale a dire la crisi innescata dalla pandemia da coronavirus. La compagnia è in difficoltà da tempo, soprattutto deve fare i conti con i cronici problemi di liquidità. Ecco perché si affiderà quasi esclusivamente ad una flotta di 8 aerei, riducendo al minimo i propri dipendenti. Tra l’altro, i pochi velivoli di Hong Kong Airlines che riusciranno a decollare, verranno sfruttati per il settore cargo, a testimonianza del fatto che per i voli di linea bisogna ancora attendere. Il nuovo piano occupazionale non è stato ancora svelato nel dettaglio, però alcune fonti ben informate, come riferito dai media del posto, hanno avuto accesso al documento e scoperto alcuni dettagli interessanti. La flotta messa a terra sarà quella degli A-320, mentre gli unici che partiranno sono 8 A-330, con la priorità massima assegnata alle merci da trasportare. Nonostante gli aiuti concessi per sostenere la “concorrenza” di Cathay Pacific Airways, l’aviolinea asiatica ha visto letteralmente crollare il proprio azionista di controllo, Hna Group, conglomerato cinese che ha subito un vero e proprio declino in seguito all’emergenza sanitaria. Nei prossimi giorni si capirà meglio quanti lavoratori verranno coinvolti nei nuovi tagli di personale. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1237186

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar