It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Giappone vieta atterraggi a vettori aerei bielorussi

Dopo il recente dirottamento del volo Ryanair

La questione bielorussa e del volo del vettore aereo low-cost Ryanair dirottato sta avendo ancora degli strascichi pesanti (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Nel corso della giornata odierna, giovedì 10 giugno 2021, il Giappone ha annunciato il divieto di atterraggio alle compagnie della Bielorussia, come sottolineato dal segretario di gabinetto Katsunobu Kato. In territorio nipponico non potranno arrivare velivoli operati da qualsiasi vettore di questo Paese, proprio per via del dirottamento che ha fatto discutere diversi giorni fa. Su ordine di Minsk, infatti, l’aereo fu fatto atterrare con la scusa di un allarme bomba per arrestare un dissidente presente a bordo. Secondo quanto riferito da Kato, tra l’altro, Tokyo consiglierà alle aviolinee giapponese di evitare il sorvolo dei cieli bielorussi alla luce di una più che probabile violazione della convezione sull’aviazione civile internazionale. A dire il vero, il divieto imposto dalla Nazione asiatica è più che altro simbolico. In effetti, tra Giappone e Bielorussia non esiste alcun collegamento aereo diretto, però l’intenzione nipponica è emersa nettamente. Kato ha aggiunto altre dichiarazioni piuttosto perentorie: “Condanniamo fermamente l'atterraggio forzato di un aereo civile e l'arresto arbitrario di uno specifico passeggero a bordo da parte delle autorità bielorusse e chiediamo l'immediato rilascio del giornalista arrestato”. Nei giorni scorsi, tra l’altro, All Nippon Airways (Ana) aveva preso parte ad un consiglio indetto dall’Agenzia per la sicurezza aerea dell’Unione europea per evitare il sorvolo del Paese.

Sr - 1237277

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar