It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Manifestazione dei dipendenti Air Italy a Porto Cervo

Chiarezza su cassa integrazione e licenziamenti collettivi

A Poltu mannu, come un tempo veniva chiamata dai locali Porto Cervo, si respirano in queste ore rabbia e disperazione: sono questi i due sentimenti che emergono nel corso della manifestazione da parte dei dipendenti del vettore aereo Air Italy che si svolge oggi, lunedì 21 giugno 2021, nella ricca località sarda voluta dall'Aga Khan (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Si sta parlando dei 1400 lavoratori che attendono ancora di conoscere il loro futuro, una protesta organizzata in concomitanza con l’assemblea degli azionisti per levare con maggiore forza la voce. Il licenziamento collettivo sembra imminente: dal prossimo primo luglio, infatti, queste persone si ritroveranno senza alcun contratto e soprattutto senza la cassa integrazione. La manifestazione a cui si sta facendo riferimento è stata supportata da tutte le principali sigle sindacali, a poche ore di distanza dal secondo vertice organizzato in una sola settimana con le varie parti interessate. Si sta parlando dei ministeri del Lavoro, quello dello Sviluppo economico, Infrastrutture, oltre alle Regioni Sardegna, Lombardia, Toscana e Lazio. Altri soggetti chiamati in causa sono i liquidatori ed i proprietari dell’ex-Meridiana, tutti chiamati a decidere in merito alla procedura di licenziamento collettivo già ricordata. In aggiunta, si dovrà approfondire la questione del prolungamento della cassa integrazione fino al prossimo 31 dicembre. Intanto, si attende con una certa trepidazione che le parti trovino una soluzione sul ricollocamento dei dipendenti che sia definitiva e soprattutto duratura. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1237449

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar