It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Filippine vietano ingresso a passeggeri provenienti da Indonesia

Nuove misure restrittive del Paese asiatico

Nelle ultime ore le Filippine hanno formalizzato il divieto di viaggio per tutti quei passeggeri che provengono dall’Indonesia, un provvedimento destinato a rimanere valido fino al prossimo 31 luglio (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Queste persone non avranno dunque la possibilità di sbarcare negli aeroporti filippini per un motivo che è facilmente intuibile, vale a dire il rischio di una maggiore diffusione della variante Delta del covid-19. Il governo di Manila è stato molto chiaro in tal senso. Il presidente della Nazione asiatica, Rodrigo Duterte, ha sottolineato come sia necessario approvare queste restrizioni di viaggio nei confronti dei passeggeri indonesiani; lo stesso discorso deve essere fatto per chi è stato in Indonesia negli ultimi quattordici giorni, prima dell’arrivo nelle Filippine. Con questa novità, sono otto i Paesi messi al bando da Manila, visto che anche chi proviene da India, Pakistan, Oman, Emirati Arabi Uniti, Bangladesh, Sri Lanka e Nepal devono rispettare le stesse misure restrittive (anche in questo caso fino al 31 luglio). Per il momento la variante Delta è stata rilevata in 19 cittadini filippini che sono tornati di recente in patria. I numeri dei contagi in questa zona del mondo sono presto detti: i casi confermati di coronavirus sono stati quasi 1,5 milioni, mentre i decessi hanno superato le 26 mila unità. Nei mesi scorsi, invece, le Filippine hanno beneficiato della riapertura delle frontiere con il Kuwait, con collegamenti aerei consentiti ai lavoratori domestici stranieri provenienti dal Paese (con una quarantena obbligatoria di due settimane). 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1237938

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar