It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei. Delta Air Lines torna a registrare un profitto

Non accadeva dal 2019, dunque prima del covid

Il 2019 è un anno a cui si guarda con nostalgia dopo quanto accaduto nei mesi scorsi. Si era completamente ignari della pandemia da coronavirus che avrebbe stravolto il mondo da lì a breve ed ancora oggi quei dodici mesi rappresentano il punto di riferimento per qualsiasi azienda che vuole tornare a livelli produttivi “normali”. Il vettore aereo americano Delta Air Lines guardava al 2019 con maggiore rimpianto proprio perché si trattava dell’ultimo periodo in cui era stato registrato un profitto (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). La compagnia può ora usare il tempo imperfetto, visto che il risultato positivo è tornato dopo tanto tempo, per la precisione grazie agli aiuti federali che sono stati concessi da Washington al trasporto aereo. I costi sono stati ingenti ai tempi dell’emergenza sanitaria, però proprio questi aiuti li hanno in parte compensati. 

Entrando maggiormente nel dettaglio numerico, Delta ha concluso il secondo trimestre del 2021 (il periodo compreso tra i mesi di aprile e giugno) con un utile pari a 652 milioni di dollari. Allo stesso tempo, il fatturato ha superato i 7 miliardi di dollari, in calo di 43 punti percentuali nel confronto con lo stesso periodo del 2019 (in quel caso il totale fu pari a 12,5 miliardi), nonostante si tratti di un buon progresso rispetto alle previsioni dei principali analisti finanziari. Questi ultimi, infatti, avevano parlato di non più di 6,2 miliardi di dollari. Come sarà a questo punto il terzo trimestre? Ci si attende una diminuzione delle entrate sempre nel raffronto col 2019, però il 2021 dovrebbe poi concludersi in maniera incoraggiante. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1237939

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar