It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Wizz Air, torna a far discutere il bonus per Varadi

Ad vettore aereo riceverebbe 117 milioni di Euro

Uno per tutti, ma non tutti per uno. Anzi, non sembra proprio esserci solidarietà nei confronti dell’amministratore delegato del vettore aereo Wizz Air, Jozsef Varadi, da parte dell’assemblea degli azionisti (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Entrando più nel dettaglio della vicenda, il 68% degli stessi azionisti ha votato a favore del bonus per il manager, 117 milioni di Euro, il che significa che un terzo di loro si è opposto a questa misura finanziaria, al punto da far parlare di una vera e propria “ribellione”. Il piano che ha ricevuto il via libera è stato ribattezzato dalla compagnia ungherese “Creazione di valore” ed ha come obiettivo il raggiungimento di un valore di mercato pari a 15 miliardi di Euro, un traguardo che non è affatto semplice al giorno d’oggi. In effetti, un target del genere significa che l’aviolinea magiare dovrà raddoppiare il proprio valore attuale. La “rivolta” degli azionisti, comunque, non si riferisce al fatto se sia giusto o meno pagare questi soldi a Varadi, più che altro la questione è rappresentata dall’ottenimento del bonus in caso di determinati obiettivi. Il consiglio di amministrazione di Wizz Air ha sottolineato di comprendere al 100% le obiezioni che sono state sollevate dagli azionisti stessi in merito al premio, però ha prevalso la soddisfazione per l’adozione del piano economico. Nonostante il clamore suscitato dalle percentuali dell’assemblea, il vettore non ha registrato alcuna variazione significativa per quel che riguarda il prezzo dei propri titoli azionari in Borsa. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1238226

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar