It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei, Singapore Airlines ha ridotto le proprie perdite

Grazie ad una buona domanda di passeggeri

L’estate è entrata ormai nel vivo e questo è il tempo di bilanci e di relazioni economiche per quel che riguarda i vettori aerei di tutto il mondo. Un caso emblematico è quello di Singapore Airlines: la compagnia asiatica ha reso noto nelle ultime ore di aver ridotto in maniera significativa la propria perdita netta, nello specifico nel primo trimestre dell’anno fiscale attualmente in corso (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). 

Il traffico di passeggeri è aumentato di circa nove volte rispetto a dodici mesi fa, quando la pandemia da coronavirus aveva bloccato il trasporto aereo e la stessa aviolinea di Singapore ha registrato insieme alla propria divisione low-cost Scoot un totale di 362 mila viaggiatori tra l’inizio di aprile e la fine dello scorso mese di giugno. 

Nel secondo trimestre del 2020, invece, i passeggeri erano stati meno di 40 mila. Il fatturato ha sfiorato gli 1,3 miliardi di dollari per un aumento complessivo di oltre 52 punti percentuali, mentre le già citate perdite si sono ridotte di quasi il 17%. La perdita operativa con cui si è concluso il trimestre è stata quantificata in 274 milioni di dollari. 

A differenza degli altri vettori del sud-est asiatico, la compagnia può vantare un buon saldo di cassa che la sta aiutando a gestire al meglio la situazione attuale, senza dimenticare i 6,2 miliardi di dollari appena raccolti grazie ad una sottoscrizione di obbligazioni convertibili. Vale la pena ricordare che Singapore Airlines non può fare affidamento su un mercato interno, contando esclusivamente sui viaggi internazionali, proprio in un momento in cui le frontiere risultano chiuse per motivi sanitari. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1238328

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar