It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

L'ambizioso piano assunzioni per piloti di Wizz Air

Circa 4600 nuovi dipendenti entro il 2030

Il vettore aereo ungherese Wizz Air sta mettendo a punto il proprio piano di reclutamento di piloti, un programma che è stato sviluppato per il lungo termine (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). La compagnia magiara ha intenzione di assumere 4600 nuovi dipendenti entro il 2030, dato che si sta cercando di soddisfare la domanda di viaggi in crescita. Sono stati 150 i piloti in più formati dall’aviolinea di Budapest per raggiungere il 100% della capacità pre-covid nel corso di questa estate, mentre saranno altri 300 entro la fine del 2021. L’obiettivo è quello di gestire al meglio una flotta in continua crescita di aerei A-320 e A-321 su più di 800 rotte aeree. Proprio questa flotta è destinata a triplicare e nei prossimi dieci anni arriveranno con tutta probabilità 500 nuovi velivoli Airbus. Le candidature si rivolgono a piloti esperti, ma anche senza esperienza, visto che è possibile iscriversi all’accademia della stessa Wizz Air per la formazione dei dipendenti. Proprio nei giorni scorsi il vettore ungherese ha aperto la sua sesta base italiana all'aeroporto di Napoli-Capodichino. Intanto bisogna fare i conti con una situazione finanziaria che non permette di dormire sonni del tutto tranquilli. Sempre di recente, l’amministratore delegato Jozsef Varadi ha sottolineato come le perdite proseguiranno anche nel corso del 2022. Si tornerà ai programmi completi solamente nell’anno finanziario 2022-2023, quindi ci si dovrà armare di tanta pazienza prima di tirare un sospiro di sollievo, nonostante l’aumento delle basi ai tempi della pandemia è stato un buon segnale. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS

Sr - 1238402

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar