It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Seas vara campagna reclutamento

Per le figure di tecnici manutentori aeronautici

Seas, società specializzata nella manutenzione di aerei ed in esclusiva della flotta del Gruppo Ryanair sul territorio italiano, ha annunciato l’avvio della più rilevante campagna di reclutamento di nuovi tecnici manutentori aeronautici certificati, da impiegare nelle proprie basi operative presenti in 15 aeroporti italiani. 

Nello specifico, il bando di assunzioni riguarda 30 figure di tecnici manutentori in possesso di certificazione categoria B1, 5 certificati per la categoria B2, 8 per categoria A, ed in più 43 meccanici e 22 aiutanti, per un totale di 108 nuovi addetti che andranno a potenziare il personale già impiegato, al fine di assicurare la piena copertura del ciclo di manutenzione degli aeromobili previsto dal prossimo anno. 

Spicca, in questa ricerca di personale, il riferimento ai cosiddetti “aiutanti”, ovvero tecnici che hanno completato il ciclo teorico di formazione e sono pronti ad iniziare l’attività operativo sul campo. A questa categoria appartengono, infatti, i frequentatori di Aea -Aircraft Engineering Academy del Gruppo Seas (South East Aviation Services), l’unica accademia italiana certificata Enac per la formazione teorica e pratica di tecnici manutentori aeronautici. 

“La nuova ricerca di personale da inserire nei nostri programmi di manutenzione non è solo la più rilevante negli ultimi due decenni, con oltre cento assunzioni previste nei prossimi mesi, ma anche la più articolata dal punto di vista delle qualifiche professionali richieste", sottolinea Alessandro Cianciaruso, amministratore delegato di Seas. "La nostra visione della progressiva espansione del comparto a cui facciamo riferimento, che ha motivato la fondazione dell’accademia Aea, viene confermata dalla necessità di reperire figure specializzate, a fronte della crescita della flotta per conto della quale operiamo su tutto il territorio nazionale. Ricordo che abbiamo sempre operato, anche nel periodo del lockdown, garantendo il ciclo di manutenzioni per mantenere in esercizio gli aeromobili nel rispetto degli standard normativi”. 

Circa il 40 per cento dei nuovi assunti sarà destinato alla principale base operativa di Seas, sull’aeroporto di Bergamo, sul cui sedime è prevista la realizzazione di due nuovi hangar di manutenzione entro il 2022, in aggiunta ai tre già esistenti. 

Il bando per la presentazione delle candidature sarà disponibile sul sito web Seas (https://www.seas-italy.it/).

È la società specializzata nella manutenzione di aeromobili ed in esclusiva della flotta del Gruppo Ryanair sul territorio italiano. Conta oltre 300 dipendenti ed è presente su 15 scali italiani (Bergamo, Milano-Malpensa, Roma-Ciampino, Roma-Fiumicino, Pisa, Napoli, Cagliari, Bari, Brindisi, Lamezia, Bologna, Catania, Palermo, Pescara, Treviso); da novembre 2021 si aggiungerà anche la base di Torino.

red - 1238896

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar