It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

California brucia e punta ad elicotteri antincendio tecnologici

Programma pilota da 15 milioni di Euro per usare mezzi militari Chinook

Anche oggi la California brucia. Mentre le fiamme del Dixie Fire attaccano lo Stato da luglio, un nuovo incendio è scoppiato lunedì e sta minacciando il sud del Paese. I soccorritori hanno evacuato migliaia di persone nelle aree abitate di Refugio Canyon e di El Capitan State Park. Per 24 ore la principale autostrada, la Us-101, resterà chiusa al traffico. Sono già andati in fumo oltre tremila ettari lungo la zona costiera di Santa Barbara. Almeno 200 i vigili del fuoco impegnati, mentre il forte vento impedisce agli aerei antincendio di entrare in azione.

Intanto, dopo decenni di roghi che hanno devastato le foreste della California, i vigili del fuoco stanno puntando ad ottenere una nuova flotta di elicotteri altamente tecnologici per combattere gli incendi 24 ore su 24, anche in notturna. Il programma pilota ha un costo di 15,6 milioni di Euro. Per la prima volta saranno utilizzati nelle operazioni antincendio in pianta stabile anche i giganti dei cieli: il Boeing CH-47 Chinook protagonista di molte missioni di guerra.

Il potente aeromobile da trasporto militare ha un doppio rotore ed una grande fusoliera lunga 15 metri che consente di raccogliere tantissima acqua. Il mezzo è entrato in azione contro le fiamme già varie volte negli ultimi mesi. Secondo gli esperti il Chinook può caricare oltre 11 mila litri in 90 secondi, almeno 10 volte più che i normali elicotteri antincendio. Inoltre, rispetto ad essi, può operare anche di notte. Tuttavia, non si tratta di un mezzo economico: l'elitanker può costare fino a settemila Euro l'ora. Ma contro Dixie Fire, il più grande incendio della storia, si è disposti a tutto.

Gic - 1239589

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar