It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Al G20 di Roma scudo anti-droni e 500 soldati

Il forum dei leader mondiali si terrà tra il 30 ed il 31 ottobre

Il ministero della Difesa italiano ha disposto un rinforzo della sorveglianza armata nel centro urbano di Roma e della difesa dello spazio aereo sopra la capitale in occasione del G20. Lo ha deciso il Viminale durante la riunione del Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica che si è tenuta ieri sera.

Il forum dei leader mondiali si svolgerà tra il 30 ed il 31 ottobre. Vedrà la partecipazione di capi di Stato e di Governo, ministri dell'Economia e governatori delle banche centrali appartenenti ai Paesi più industrializzati, tra cui Italia, Germania, Francia, Regno Unito, Arabia Saudita, Argentina, Australia, Brasile, Canada, Cina, Corea del Sud, India, Indonesia, Russia, Stati Uniti, Sudafrica, Turchia, nonché alcuni invitati come l'Unione africana (Ua), la Banca mondiale ed il Fondo monetario internazionale (Fmi).

Per questo la capitale vedrà impegnati 500 militari aggiuntivi in assetto speciale che implementeranno il contingente dell'operazione "Strade sicure", ed è stato disposto l'utilizzo di sistema anti-drone in dotazione alle Forze armate. La Polizia intensificherà i controlli in vista di possibili manifestazioni contro il green pass, che dal 15 ottobre diventa obbligatorio. Saranno monitorati con cura i luoghi sensibili, nonché i siti web ed i social network per prevenire possibili disagi provocati da manifestazioni non pacifiche.

Gic - 1239608

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar