It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Task-force Pentagono per tracciare Ufo

Per discernere tra minacce straniere, anomalie atmosferiche, sensori difettosi, vita extraterrestre

Il Pentagono ha annunciato in questi giorni la creazione di un nuovo gruppo per indagare sugli avvistamenti di oggetti volanti non identificati. La nuova task-force si chiamerà Airborne Object Identification and Management Synchronization Group che indagherà sugli Unidentified Flying Object (Ufo) che violano lo spazio aereo degli Stati Uniti, per capire quale sia la loro origine e se potrebbero rappresentare una minaccia per la sicurezza nazionale. 

La decisione arriva in seguito all'annuncio fatto a giugno dal dipartimento della difesa statunitense che aveva confessato di non essere in grado di spiegare la natura di 143 avvistamenti di Unidentified Aerial Phenomena Task Force (Uap). Il nuovo gruppo cercherà di determinare se tali avvistamenti siano segni di minacce straniere, anomalie atmosferiche, prodotti di sensori difettosi o tracce di vita extraterrestre.

La divisione si concentrerà soprattutto nell'analisi e nel tracciamento di ufo nei pressi delle zone militari. Difatti, il Pentagono ha affermato che la maggior parte degli avvistamenti sono avvenuti vicino a poligoni ed a basi di addestramento. L'Airborne Object Identification and Management Synchronization Group sarà diretto da Kathleen Hicks, vicesegretario alla difesa del presidente Joe Biden

Gic - 1240617

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar