It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Eolico e fotovoltaico per decarbonizzare aviazione

Fondazione ha raccolto 1400 progetti sulla transizione ecologica

La fondazione francese Solar Impulse, con sede in Svizzera presso il politecnico federale di Losanna, ha raccolto ad oggi 1400 progetti di start-up innovative accomunate da un obiettivo: promuovere la transizione ecologica, tra cui la decarbonizzazione nel settore del trasporto aereo. Eppure, nonostante la sensibilità diffusa su questi temi, imporsi sul mercato è dura per i velivoli a propulsione eolica o fotovoltaica. 

"Abbiamo cercato di dimostrare, in particolare attraverso il progetto dell'aereo solare, che le tecnologie pulite e le energie rinnovabili permettono di raggiungere obiettivi che prima erano impossibili. Ci siamo poi rivolti alla promozione di centinaia di altre soluzioni ecologiche ed economicamente valide. Per fare questo abbiamo una quindicina di partner che ci danno i mezzi economici per fare il nostro lavoro. In modo che possiamo offrire gratuitamente il marchio alle soluzioni che lo meritano", spiega il patron della fondazione svizzera, l'esploratore ed aviatore svizzero Bertrand Piccard, in una intervista con il giornale francese "La Tribune". 

Solar Impulse ha creato due fondi di investimento con le banche Bnp Paribas e Rothschild&Co per sostenere queste aziende certificate. "Le tecnologie ora esistono, gli investitori sono interessati ad esse. Ci sono miliardi di Euro che stanno arrivando e che ora vengono incanalati, preferibilmente, verso tecnologie moderne, più pulite". Come nel settore automobilistico: "Speriamo non si usino soldi per continuare a sviluppare motori a combustione interna, ma che siano usati invece per sviluppare motori elettrici con batterie o idrogeno".

Le politiche giocano un ruolo decisivo. "Penso -continua Piccard- che sarà soprattutto il prezzo della produzione di elettricità a definire quali fonti di energia sceglieremo. Per molto tempo sono stati necessari sussidi per l'energia solare ed eolica. Ora possiamo vedere che nella maggior parte dei Paesi stanno diventando più economiche del nucleare, del gas e del petrolio. Tuttavia l'opposizione alle energie rinnovabili proviene principalmente dalle associazioni di protezione del paesaggio, che non vogliono veder fiorire le turbine eoliche o i campi di pannelli solari. Dimentichiamo che difendere la natura con un aumento della temperatura di cinque gradi sarà insopportabile. La tutela del paesaggio deve passare in secondo piano rispetto alla decarbonizzazione".

Gic - 1241771

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar