It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Aerei. L'Algeria pensa seriamente a una nuova compagnia di bandiera

Air Algérie potrebbe presto andare in pensione

Una nuova compagnia di bandiera: è questa l’idea (non troppo remota) che  Abdelmadjid Tebboune, presidente dell’Algeria, sta pensando per il suo Paese. Questo vuol dire che il vettore aereo Air Algérie potrebbe andare presto in pensione (il condizionale è d'obbligo), come emerso nel corso dell’ultimo consiglio dei ministri. Il vertice si è tenuto in videoconferenza, e il premier africano ha parlato espressamente della “riconsiderazione del trasporto aereo”. Inoltre, Tebboune non ha escluso la creazione di una nuova aviolinea in modo da venire incontro alla domanda.

Le parole del capo dello Stato non potevano essere più eloquenti: l’obiettivo di Algeri è  quello di sfruttare gli aeroporti nazionali meglio di quanto sia stato fatto finora, potenziando la capacità di trasporto interno. Non sono mancati nemmeno i riferimenti alle ferrovie, con le opzioni del gas liquefatto e dell’elettricità per i treni dei prossimi anni. Tornando a parlare di aerei, l’eventuale nuova aviolinea potrebbe sostituire quella già esistente oppure in alternativa unirsi allo stesso vettore (si parla anche di privatizzazione in questo caso, come lasciato intendere giorni fa dal ministero dell’industria) e a Tassili Airlines.

sr - 1231306

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Similar