It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei. Caos e licenziamenti in Air Algérie

Il presidente della repubblica ha scelto un dg provvisorio

Il governo dell’Algeria non ha voluto badare al sottile in queste ultime ore con il vettore aereo Air Algérie. La compagnia africana è in difficoltà economica da tempo e per questo motivo l’esecutivo ha licenziato in tronco due dirigenti ed il ministro dei trasporti, ritenuto responsabile in buona misura di quanto sta accadendo (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). Il direttore generale ad interim dell’aviolinea sarà Amine Mesroua, mentre non ne faranno più parte Bekhouche Allache, in carica dal 2017 con lo stesso ruolo, e Lammari Mounir Kamel, a capo della ristorazione. Il cambio di governance è ufficiale, nonostante non ci siano spiegazioni dettagliate sulla tempistica e sulle ragioni effettive. 

Una delle ipotesi che va per la maggiore nella stampa algerina è quella della mancata previsione di un piano di riforma gestionale, una richiesta esplicita da parte del presidente della Repubblica, Abdelmadjid Tebboune, che si era espresso in questo modo lo scorso mese di ottobre. Algeri vorrebbe un vettore competitivo sia a livello nazionale che internazionale, riducendo allo stesso tempo il numero totale di agenzie commerciali presenti all’estero. Come se non bastasse tutto questo, si è aggiunta la sospensione parziale dei voli di rimpatrio, limitando i collegamenti a quelli degli aerei con meno di 150 posti e con il solo aeroporto di Parigi-Orly come destinazione possibile dalla capitale.

Sullo stesso argomento leggi anche la notizia che è stata pubblicata da AVIONEWS

Sr - 1234230

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar