It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

British Airways chiede aiuto a governo su test sanitari

L'ad Cruz crede nella sopravvivenza della compagnia nazionale

Non ha usato mezzi termini Alex Cruz, amministratore delegato del vettore aereo British Airways, per rivolgersi al governo di Londra. Nel corso di un’intervista rilasciata in queste ore al “Telegraph”, Cruz si è detto convinto della sopravvivenza della compagnia di bandiera inglese, a patto però che la politica remi dalla sua stessa parte. “L’esecutivo dovrà lavorare con noi e non contro di noi”: sono queste le parole sibilline pronunciate dall’ad, il quale ha anche sottolineato come in questo momento storico serva una strategia ben precisa per far ripartire in tutta sicurezza i collegamenti aerei (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). 

Secondo quanto riferito dal manager, i passeggeri hanno voglia di salire a bordo dei velivoli, però manca ancora un test affidabile per quel che riguarda i controlli sanitari. Un’altra lacuna da colmare è quella dell’approccio alla quarantena che per il ceo di British Airways dovrebbe essere “ragionevole”. Uno dei punti più controversi che stanno dividendo le parti è quello dei tamponi in aeroporto, non previsti da Londra per chi arriva allo scalo di Heathrow. Nuovi standard sanitari ed accordi di sicurezza più precisi; il messaggio è stato inviato e sarà ora la politica britannica a cercare di rispondere in maniera convincente.

Sr - 1231814

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar