It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram

Norwegian Air Shuttle, Oslo dice no a nuovo prestito

Il futuro del vettore aereo è sempre più incerto

C’è poco tempo per la felicità: questo proverbio norvegese fa ben capire il pragmatismo del popolo scandinavo e di sicuro l’approccio deve essere stato fatto proprio anche dal vettore aereo Norwegian Air Shuttle. I media locali ne sono sicuri, il futuro dell’aviolinea è sempre più incerto e c'è poco spazio per i sentimenti positivi a causa del rifiuto di Oslo di venire incontro alle richieste di un nuovo sostegno finanziario (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). 

Il governo del posto è stato molto chiaro in tal senso; la risposta alla crisi innescata dal covid-19 è stata quella di un contributo straordinario in favore dell’aviazione norvegese (13 miliardi di corone, l’equivalente di 1,2 miliardi di Euro), ma allo stesso tempo i fondi comunitari devono essere gestiti meglio e non riguardare un solo comparto (vedi AVIONEWS). Secondo Iselin Nybo, ministro del commercio, un nuovo sostegno a Norwegian Air Shuttle significherebbe falsare la concorrenza. 

Inoltre, l’obiettivo da raggiungere è un mercato dell’aviazione civile in cui dominerà una sana concorrenza nel momento in cui i mercati si saranno normalizzati. Il vettore non poteva che accogliere con disappunto una decisione del genere: l’amministratore delegato Jacob Schram ha sottolineato come l’atteggiamento di Oslo sia stato fin troppo deludente, oltre che “uno schiaffo in faccia ai dipendenti che stanno lottando per il loro lavoro”.

Sr - 1233147

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar