It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Macao rivede la propria politica di ingresso per gli stranieri

Ci si potrà recare nella regione a determinate condizioni

Nella primavera del 1987 Cina e Portogallo firmarono una storica dichiarazione congiunta mediante la quale si sanciva la fine, dal 20 dicembre 1999, dell’amministrazione portoghese sulla città di Macao ed il suo ritorno alla Cina. Sono passati più di due decenni da quel momento e la regione autonoma si è fatta conoscere in tutto il mondo per le difficoltà imposte ai cittadini stranieri desiderosi di entrare in questo territorio (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). 

Il governo locale ha modificato in parte in queste ore la politica restrittiva, consentendo l’ingresso ma a determinate condizioni. Come previsto dal regolamento appena approvato, chi proviene dall’estero deve dimostrare che l’arrivo a Macao è legato ad un interesse pubblico; ad esempio, rientrano tra queste motivazioni, i soccorsi di emergenza, il trattamento delle malattie e la sussistenza di base da fornire ai residenti. In aggiunta, coloro che sono stati nella Cina continentale per oltre 14 giorni hanno l’opportunità di richiedere l’ingresso eccezionale. 

Le condizioni sono molto stringenti; si sta parlando infatti di rapporti di parentela con i residenti di Macao, come ad esempio coniugi o figli, oltre a lavoratori stranieri e loro coniugi con tanto di permessi, le persone che hanno permessi di soggiorno specifici e gli studenti ammessi ai college locali. L’elenco include infine imprenditori studiosi o stranieri che devono prendere parte ad eventi speciali. 

Sull'argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Sr - 1233189

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar