It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Iberia non esclude un possibile salvataggio

Il vettore aereo è comunque fiducioso per il futuro

Non sono poche le situazioni finanziarie dei vettori aerei di tutto il mondo che in questo preciso momento storico devono essere tenute sotto controllo. Iberia è tra queste compagnie in difficoltà (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS): la possibilità di un salvataggio nel corso delle prossime settimane non è affatto esclusa, come sottolineato nelle ultime ore dall’amministratore delegato e presidente Javier Sanchez-Prieto. Il numero uno dell’aviolinea spagnola è intervenuto per precisare come il futuro sia ancora incerto, ma altri aiuti di Stato verranno evitati nell’ipotesi di una ripresa della domanda nell’estate del 2021. La forza-lavoro di Iberia è stata per il momento tutelata grazie a provvedimenti speciali, tra cui la procedura Erte che riguarda il lavoro temporaneo (vedi AVIONEWS). 

Sanchez-Prieto ha ricordato come il vettore sia attualmente "moderno ed efficiente": la sofferenza esiste come in molti altri casi a livello internazionale, con la consapevolezza però di poter affrontare al meglio le conseguenze del coronavirus. D’altronde, Iag (International Airlines Group), la casa madre dell’aviolinea madrilena, ha liquidità a sufficienza per dormire sonni per lo meno non tormentati. Si sta parlando di 6,6 miliardi di Euro, 5 dei quali in denaro contante ed i restanti 1,6 che si riferiscono a linee di finanziamento ed ai velivoli non utilizzati. La situazione di Iberia deve essere monitorata di giorno in giorno, l’impressione è che si attenderà la fine del 2020 senza altri annunci o previsioni sul futuro prima di sbilanciarsi con maggiore chiarezza a gennaio. 

Sr - 1233470

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar