It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Russia testa con successo nuovo missile balistico

Il precedente risale a ottobre

Come sottolineato nel corso della mattinata odierna, giovedì 26 novembre 2020, dal ministero russo della difesa, le forze aerospaziali di Mosca sono riuscite a condurre e concludere con successo l’ennesimo test per quel che riguarda il nuovo missile balistico di difesa aerea (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS). L’operazione è stata portata a termine presso il poligono Sary-Shagan, per la precisione in Kazakistan; il razzo in questione, sempre secondo il dicastero russo, è stata una conferma dell’affidabilità del sistema missilistico e delle caratteristiche peculiari. Andrei Demin, comandante del primo esercito di difesa aerea e missilistica delle forze aerospaziali ha spiegato come i test di cui si sta parlando proseguiranno anche nel corso dei prossimi mesi. 

Il precedente lancio risaliva ad ottobre scorso, sempre con lo stesso poligono kazako a fare da sfondo al test. La Russia è piuttosto attiva in quest’ultimo periodo dal punto di vista della difesa. Giusto una settimana fa, infatti, è stata resa nota la volontà di Mosca di sostituire al più presto il sistema missilistico Iskander, sia scientificamente che tecnologicamente. Le truppe russe di artiglieria hanno appena ricevuto nuovi razzi a lancio multiplo di medio calibro “Tornado-G”, senza dimenticare gli aggiornamenti dei lanciatori “Tornado-S”. L’Iskander-M è stato progettato per raggiungere obiettivi anche di piccole dimensioni fino ad un massimo di 500 chilometri, in particolare lanciamissili, aerei ed elicotteri all'interno di aeroporti e non. 

Sull’argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS

Sr - 1233525

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar