It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Usa, Camera approva sanzioni a Turchia per missili S-400

La legge riguarda l'acquisizione del sistema dalla Russia

Nel corso della giornata di ieri, martedì 8 dicembre 2020, la Camera americana ha approvato ufficialmente una legge che prevede l’introduzione di sanzioni contro la Turchia. Ankara verrà dunque punita per l’acquisto di sistemi missilistici S-400 dalla Russia (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS): il testo normativo (circa 740 miliardi di dollari) ha ricevuto il via libera con 335 voti favorevoli e 78 contrari, dunque è stato approvato con una maggioranza di due terzi. Secondo quanto riferito dall’attuale inquilino della Casa Bianca, Donald Trump, se anche il Senato farà lo stesso, imporrà il veto, il quale può invece essere bloccato in caso di maggioranza pari a due terzi (il voto in questione è previsto entro la fine di questa settimana, di conseguenza non manca molto tempo prima di conoscere nuovi aggiornamenti sulla vicenda). 

Il disegno di legge parla espressamente di sanzioni da imporre alla Turchia entro trenta giorni dall’approvazione ufficiale; entrando maggiormente nel dettaglio del testo, le misure sono previste contro chiunque sia “impegnato in modo consapevole nell’acquisizione dei missili russi”. Il sistema S-400 ha fatto storcere fin da subito il naso a Washington per via del possibile utilizzo da parte di Mosca per ottenere di nascosto alcune informazioni importanti sugli aerei militari F-35, senza dimenticare la mancata uniformità alle regole della Nato che viene denunciata da tempo. 

Sullo stesso argomento leggi anche la notizia che è stata pubblicata da AVIONEWS.

Sr - 1233773

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar