It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Vettori aerei. Brexit potrebbe sancire fine Iag?

Si ipotizza anche l'uscita di British Airways dall'alleanza

I media iberici ne sono sicuri, la Brexit avrà delle ripercussioni pesanti anche sul trasporto aereo e sui Gruppi del settore (leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS). Ne è un chiaro esempio quanto potrebbe accadere a Iag (International Airlines group), nato dalla fusione dei vettori aerei British Airways ed Iberia. Le limitazioni imposte dall’uscita del Regno Unito dall’Ue sarebbero alla base dello scioglimento di questo Gruppo, ma non sono escluse nemmeno altre ipotesi. In effetti, la stessa British Airways potrebbe persino decidere di uscire dall’alleanza per venire incontro ai requisiti richiesti dall’Unione europea. Iag è chiamata a modificare ed adeguare il proprio consiglio di amministrazione, soprattutto dopo che Germania e Francia hanno bocciato la proposta di Madrid per il salvataggio di Iberia a partire dal prossimo primo gennaio (vedi AVIONEWS). 

La Spagna aveva suggerito di allentare in qualche modo le restrizioni comunitarie per mettere in salvo International airlines group che ha bisogno come non mai di una iniezione di capitale. Intanto, le previsioni di Michael O’Leary non sono affatto improntate all’ottimismo; secondo l’amministratore delegato del vettore aereo low-cost Ryanair, l’alleanza non durerà a lungo dopo la certificazione della Brexit. Di recente, proprio Iberia ha avvertito Madrid, sottolineando come un Paese senza il sostegno al turismo nei prossimi mesi non farà altro che inasprire la crisi iberica, come approfondito anche da AVIONEWS

Sr - 1234034

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar