It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Cina rinnova sospensione collegamenti aerei con Regno Unito

Si cerca di frenare il numero di contagi

Come riferito in queste ultime ore dai media dell’ex-impero celeste, la Cina è intenzionata a proseguire lungo la strada della sospensione dei collegamenti aerei che hanno a che fare con il Regno Unito (leggi anche l’articolo che è stato pubblicato da AVIONEWS). Pechino ha infatti ufficializzato il blocco dei voli che provengono o che sono diretti in Gran Bretagna, Nazione che sta fronteggiando un numero preoccupante di contagi da coronavirus ed in cui è stata scoperta di recente una seconda variante del covid-19 (vedi AVIONEWS). L’obiettivo è quello di porre un freno all’arrivo di passeggeri potenzialmente positivi al virus. Si tratta di una sospensione che è stata rinnovata dalla Civil Aviation Administration of China (Caac). 

L’autorità locale dell’aviazione civile ha chiesto espressamente ai vettori aerei nazionali e stranieri di coordinare i rimborsi dei biglietti ed anche le modifiche ai collegamenti per venire incontro alle esigenze dei passeggeri coinvolti. Poco meno di un mese fa, l’ente cinese ha sospeso i voli tra la Cina ed Etiopia, Russia e Svizzera. In quel caso, come approfondito anche da AVIONEWS, le persone positive al covid, furono in tutto 19; nello specifico, 5 passeggeri erano a bordo dell’aereo etiope, altri 8 in quello russo ed i restanti sei sono stati identificati a bordo del velivolo elvetico. Nei casi di Ethiopian Airlines ed Ikar Airlines, la sospensione è durata sette giorni, mentre quella di Swiss International Air Lines è cominciata lo scorso 27 dicembre. 

Sr - 1234195

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar