It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Spazio, "guerra" tra Amazon e SpaceX sui satelliti

Botta e risposta tra Elon Musk e Jeff Bezos

La citazione è inevitabile, la diatriba che sta coinvolgendo Jeff Bezos, numero uno di Amazon, ed Elon Musk, fondatore di Tesla, è stata ribattezzata “guerra stellare”. Si tratta dei due uomini più ricchi del mondo e se non le stanno mandando a dire nemmeno per quel che riguarda l’ambito aerospaziale. Entrambi hanno in cantiere dei progetti importanti che hanno a che fare con i satelliti internet (leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS) ed i social hanno fatto da sfondo a quella che è una polemica piuttosto infuocata. Musk, il quale gestisce anche SpaceX, ha chiesto alle autorità americane di far funzionare i propri satelliti Starlink ad altitudini più basse del previsto, poi su Twitter ha criticato apertamente la multinazionale dell’e-commerce. Secondo l’imprenditore, infatti, è meglio non compromettere in questo momento Starlink per dare un vantaggio ad Amazon ed alla sua tecnologia che “nel migliore dei casi richiederà ancora molti anni”. La risposta non si è fatta attendere, con la precisazione che questi dispositivi sono stati messi a punto per non interferire con quelli di SpaceX. Il progetto di Musk è a dir poco ambizioso, vale a dire 12 mila satelliti per la connessione ad alta velocità in ogni angolo della Terra: ce ne sono mille in orbita e per il momento stanno raccogliendo clientela negli Stati Uniti, in Canada e nel Regno Unito. 

Sullo stesso argomento leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS.

Sr - 1234519

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar