It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Norwegian Air Shuttle volerà con 53 aerei

Prima della pandemia i velivoli erano 140

Il piano di salvataggio del vettore aereo scandinavo Norwegian Air Shuttle è ufficiale: la compagnia lo ha illustrato nel corso della giornata di ieri, mercoledì 27 gennaio 2021, per filo e per segno ai propri creditori e non mancano gli spunti da approfondire (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Per sopravvivere, bisognerà ridurre in modo considerevole la flotta, in particolare quella che garantisce i collegamenti con il vecchio continente. Saranno 40 gli aerei da impiegare per le rotte scandinave ed altri 28 per le rimanenti Nazioni. Prima della crisi innescata dalla pandemia da coronavirus, i velivoli erano 140 in totale ed ora ne sono rimasti meno della metà, 68 per la precisione. Inoltre, questo numero appena menzionato non è nemmeno quello definitivo, visto che la flotta dovrebbe scendere fino a 53 aeromobili, anche se tutto dipenderà dalle richieste degli stessi creditori e delle autorità giudiziarie. Le probabilità che il piano venga approvato sono molto alte: si sta parlando della vertenza giudiziaria che sta esaminando la magistratura irlandese, anche se per un verdetto vero e proprio si dovrà attendere il prossimo mese di aprile. Intanto Norwegian sta attendendo il via libera definitivo per la rinuncia ai 48 aerei normalmente utilizzati per il lungo raggio, rotte a cui la compagnia ha rinunciato per alleggerire le perdite (5 miliardi di dollari di default nello specifico). 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo approfondito da AVIONEWS

Sr - 1234537

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar