It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Russia lancia razzo Soyuz-2 per rifornimenti Iss

Trasportati materiali ed attrezzature - VIDEO

Nel corso della giornata di ieri, lunedì 15 febbraio 2021, è stato lanciato il razzo russo Soyuz-2 dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan. L’obiettivo di questa missione spaziale organizzata da Mosca è quello di trasportare rifornimenti per la Stazione spaziale internazionale (Iss), come sottolineato dall’agenzia spaziale Roscomos e riportato dai media del posto (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Il lancio è avvenuto alle 7:45 di ieri (orario di Mosca per la precisione): i dettagli forniti dalla stessa Roscosmos sono molto interessanti, nello specifico il carico di 600 chilogrammi di carburante, 420 litri di acqua, 40,5 chili di gas compressi e 1,4 tonnellate per quel che riguarda le attrezzature ed i vari materiali. Il razzo russo è stato imposto per raggiungere l’Iss nel giro di 48 ore ed il momento esatto è stato programmato per le 9:20 (sempre orario di Mosca) di domani, mercoledì 17 febbraio 2021. La supervisione sarà curata dal Russian Mission Control Center e dai membri d’equipaggio russo della stazione spaziale, vale a dire Sergei Ryzhikov e Sergei Kud-Sverchkov. Proprio nei giorni scorsi, intanto, la Nasa ha confermato di voler valutare con attenzione la possibilità di ottenere un posto aggiuntivo per un astronauta di nazionalità americana a bordo della navicella spaziale russa Soyuz che sta per raggiungere l’Iss. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sotto, il video del lancio:


Sr - 1234901

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar