It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Tui tra i primi vettori aerei a far volare B-737 Max

In programma collegamento Bruxelles-Alicante

Dopo il salvataggio, ora anche un primato continentale: Tui, industria tedesca attiva nel turismo e proprietaria di hotel, navi e compagnie, è il nome che verrà associato tra i primi vettori aerei europei che riprenderà a volare con i B-737 Max, velivoli sottoposti a rigidi controlli dopo i tragici incidenti del 2018 e del 2019 (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). La giornata scelta per questa ripartenza è quella odierna, mercoledì 17 febbraio 2021. Entrando maggiormente nel dettaglio, sarà Tui Fly Belgium ad assicurare il collegamento aereo, la conseguenza del via libera di Easa (European Aviation Safety Agency, l’agenzia europea che si occupa della sicurezza aerea per intenderci). Il volo di linea di cui si sta parlando è quello in partenza dall’aeroporto di Bruxelles-National con destinazione quello di Alicante-Elche, in Spagna. È previsto anche uno scalo a Malaga. Non è una prima volta a livello mondiale come si può facilmente intuire: le modifiche hanno convinto un numero crescente di vettori aerei, tanto è vero che ci sono stati voli di linea sia in America che in Brasile. Il primo test positivo che ha fatto capire come questo aeromobile potesse tornare a volare è stato perfezionato all’inizio di dicembre da American Airlines. Dopo 20 mesi di blocco, il collegamento è stato caratterizzato dalla presenza a bordo di diversi giornalisti che hanno documentato in prima persona l’evento. 

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1234910

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar