It does not receive public funding
Editor in chief:
CLARA MOSCHINI

Facebook Twitter Youtube Instagram LinkedIn

Enrico Letta: "No concorrenza tra aeroporti Firenze e Pisa"

Le parole del segretario del Pd sulla Toscana

Mauro Stampacchia, coordinatore provinciale Sinistra Italiana Pisa, Ivan Moscardi, coordinatore provinciale Sinistra Italiana Firenze, Alberto Pellicci, coordinatore provinciale Sinistra Italiana Lucca, ed Andrea Martinelli, coordinatore provinciale Sinistra Italiana Prato, hanno commentato le dichiarazioni del neo-segretario del Pd, Enrico Letta. In particolare, ci si è soffermati sull’intervista concessa dall’onorevole al quotidiano “Il Tirreno”, nel quale ha fatto riferimento al collegamento veloce Firenze-Pisa che eviterebbe ai due aeroporti di non essere in concorrenza con loro (leggi anche la notizia pubblicata da AVIONEWS). Gli esponenti di Sinistra Italiana hanno accolto con favore queste dichiarazioni, nella speranza che si possa porre fine al progetto della pista parallela allo scalo di Firenze-Peretola, ritenuto “folle, enorme, fuori scala e speculatore”. Le parole di Letta non lasciano spazio ad alcun dubbio: “Come nel resto del mondo, un solo vero aeroporto per una regione da 3,7 milioni di abitanti è sufficiente, basta investire su un collegamento veloce tra Pisa e Firenze, utile non solo all'aeroporto ma ai toscani”. Ora i coordinatori provinciali si attendono un minimo di coerenza e degli investimenti futuri che siano sostenibili dal punto di vista ambientale. C’è grande aspettativa, infine, per quella che sarà la reazione della classe dirigente toscana del Partito democratico di fronte al modus operandi del nuovo segretario. Due settimane fa l’onorevole Diego Petrucci, consigliere regionale della Toscana di Fratelli d’Italia, aveva annunciato la presentazione di una mozione per ridurre i canoni di locazione alla società Toscana Aeroporti.

Sullo stesso argomento leggi anche l’articolo pubblicato da AVIONEWS.

Sr - 1235624

AVIONEWS - World Aeronautical Press Agency
Related
Similar